Cosa sapere sul micropene

Micropene si riferisce ad un pene anormalmente piccolo. Il micropene è raro e i problemi ormonali o genetici sono più spesso la causa. I medici di solito diagnosticano e trattano la condizione alla nascita.

In questo articolo, guardiamo la definizione di micropene, i sintomi e le cause e i modi in cui un pene più piccolo della media può o non può influenzare le funzioni sessuali e altre.

Cos’è il micropene?

Problemi ormonali in genere causano micropene, che è una condizione rara.

I medici diagnosticano il micropene quando il pene di una persona è 2,5 deviazioni standard al di sotto della lunghezza media allungata per la loro età e il livello di sviluppo sessuale.

La ricerca ha stimato che la dimensione media del pene per un adulto è 13,24 centimetri (cm) o 5,21 pollici quando allungato. Per gli adulti, i medici considerano il micropene per una lunghezza del pene allungata inferiore a 9,3 cm o 3,66 pollici.

Quando una persona ha micropene, i loro genitali interni e testicoli sono solitamente normali.

Quanto è comune il micropene?

Il micropene è una condizione rara che può interessare circa 1,5 in 10.000 neonati maschi, o 0,015 per cento dei neonati maschi negli Stati Uniti, secondo le stime prese tra 1997 e 2000.

Le statistiche di prevalenza del micropene variano tra gli studi. Micropene e altre anomalie congenite possono essere correlate a fattori ambientali, come l’esposizione dei genitori ai pesticidi durante la gravidanza. Di conseguenza, questa condizione può essere più comune in popolazioni specifiche.

Come fa qualcuno a sapere se hanno micropene?

Micropene è di solito diagnosticata alla nascita.

Molte persone si preoccupano della dimensione del pene e in genere pensano di essere più piccole della media anche quando non lo sono.

Se una persona sospetta che hanno micropene, possono desiderare di vedere un medico, che sarà in grado di prendere misurazioni accurate e diagnosticare la condizione. Un medico di solito diagnosticherà il micropene alla nascita, tuttavia.

Se i medici sospettano micropene, misurerà la lunghezza allungata del pene del bambino e controllare altri segni di anomalie ormonali.

Se il pene di un neonato è anormalmente piccolo, un medico può eseguire test per valutare la causa, tra cui:

  • Esami fisici: oltre a misurare il pene, un medico può cercare altri segni, come inusuali tamponi di grasso o escrescenze.
  • Esami del sangue: questi possono aiutare il medico a controllare i livelli di ormone del bambino. I medici possono anche condurre test genetici per determinare il sesso biologico del bambino. In rari casi, un bambino che sembra avere un micropene può essere intersessuali o avere un’anomalia del cromosoma sessuale.
  • Scansioni di immagini: un medico può utilizzare test di imaging, come ad esempio un ultrasuoni pelvico o una scansione MRI, per vedere i genitali e le strutture circostanti.

Diverse altre condizioni possono rendere il pene appare più piccolo del solito e può essere confuso con il micropene. Alcuni di questi possono accadere dopo la circoncisione.

Le diagnosi alternative al micropene includono:

• pene sepolto, dove un tampone grasso nasconde la vera dimensione del pene

• pene palmati, dove c’è pelle extra che collega lo scroto e il pene

• pene intrappolati, dove non c’è abbastanza pelle che circonda il pene

Il micropene influisce sulla funzione sessuale?

La maggior parte delle persone con micropene hanno normale funzionamento sessuale. Micropene non influisce sulla capacità di una persona di urinare, masturbarsi, o l’orgasmo. Alcune persone possono trovare più difficile urinare alzarsi in piedi.

L’ansia per la dimensione del pene può essere una barriera per godersi il sesso con un partner. Gli uomini possono rimanere insoddisfatti con il loro aspetto anche con il trattamento, anche se la ricerca dimostra che molti uomini hanno normali identità sessuali e funzionamento. Anche così, le persone possono beneficiare di consulenza o terapia sessuale.

Il rapporto sessuale è solo uno dei tanti modi per godersi il sesso con un partner. Se una persona ha difficoltà con il rapporto sessuale, questo non deve essere un ostacolo al piacere sessuale per gli uomini e i loro partner.

Secondo la ricerca da 2018, solo 18,4 per cento delle donne può l’orgasmo con la penetrazione vaginale da solo concentrandosi su altre tecniche sessuali, come il sesso orale, può aiutare una persona a sentirsi più fiducioso sulle interazioni sessuali, che può essere un positivo per entrambi sessuale Partner.

Lascia un commento